Autisti soccorritori, l’AASI al Governo: “Inserire categoria nei lavori usuranti”

Il lavoro degli autisti dell'ambulanza e degli autisti soccorritori deve essere inserita, secondo l'AASI, all'interno della categoria dei lavori usuranti,
video

Ex OM Carrelli, Ugl alla Regione: “Valutare tutti i progetti prima di firmare con Selectika”

Selectika assumerebbe solo 100 lavoratori e non tutti, da qui la richiesta di valutare tutte le società interessate prima di firmare il Protocollo d'intesa con la Regione Puglia.

Emergenza Ospedaletto Bari, Cgil e Cisl: “Carenza infermieri causa turni massacranti e aggressioni”

Una situazione che reca turni massacranti e aggressioni verbali e fisiche ai pochi infermieri ancora in servizio.
video

Ex Om Carrelli, due operai in sciopero della fame: “Siamo disperati vogliamo un lavoro”

I due operai della ex Om Carrelli hanno deciso di compiere un ultimo gesto estremo per far si che le istituzioni facciano qualcosa per l'azienda chiusa dal 2012.

Caos 118, autisti-soccorritori (Coes): “Siamo invisibili. Sì all’Agenzia Regionale Unica”

I Co.E.S. Puglia scrivono una lettera a Michele Emiliano e Giancarlo Ruscitti sulla situazione precaria degli autista-soccorritore.

La risposta di un barese emigrato a Poletti: “Signor perito agrario, vada fuori dalle palle”

Gaetano Di Liso, avvocato barese "in trasferta", oggi torna a parlare e lo fa per rispondere alle dichiarazioni poco opportune del ministro del lavoro Poletti.

Regione Puglia, niente produttività in busta paga a luglio. CSA: “Colpa dei dirigenti inadempienti”

L'organizzazione sindacale CSA Regioni Autonomie Locali denuncia la mancata erogazione di produttività del 2017 per colpa dell'inadempienza di alcuni dirigenti.

Clinica Santa Maria, i cornetti del compleanno entrano solo autorizzati. Gli ausiliari non sono tutti uguali

Un vassoio di croissant portati da un dipendente per il suo compleanno ha varcato la soglia della Santa Maria solo dopo una speciale autorizzazione della direzione della clinica.

Call-center, cambia il contratto aumenta lo sfruttamento: “Lavoriamo col cronometro in mano”

La retribuzione oraria aumenta ma l'azienda istituisce l'ora produttiva e paga cronometrando le chiamate. È la nuova "moda" del lavoro nei call-center.

Bari, nessuna offerta per Tua Industries: 188 lavoratori ex OM verso il licenziamento

Dopo le due aste andate tristemente deserte, il curatore fallimentare aveva lasciato la porte aperte a qualche offerta "last minute" fino al 20 aprile. Ma nessuno si è fatto avanti.

Formazione

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli