Bari, Mingo tenta la consegna di un caciocavallo alla Cancellieri: finisce in ospedale

(3 febbraio 2012) BARI - “Disavventura” per l’inviato barese di Striscia la Notizia, Mingo. Ieri pomeriggio ha tentato di consegnare un caciocavallo, insieme al suo compagno di Striscia, Fabio, al ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, nello spiazzo antistante la Prefettura di Bari. L’uomo è stato spintonato dalla polizia al punto tale da doversi recare al pronto soccorso. Una contusione alla spalla e una ferita alla fronte i risultati di questa consegna fallita. Sono in corso ulteriori accertamenti per comprendere e chiarire al meglio l’accaduto.

Bari, arrestati 4 presunti affiliati al clan Strisciuglio

(3 febbraio 2012) BARI – Nuovo colpo inferto dalla giustizia al clan mafioso egemone nel capoluogo pugliese, gli Strisciuglio. Nella notte è scattato il blitz dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bari, che ha portato all’arresto di quattro persone ritenute vicine al gruppo criminale. L’ordinanza irrevocabile di accoglimento di appello è stata emessa dal tribunale del Riesame su richiesta della Dda della locale Procura della Repubblica.

Tir si ribalta nel rione San Paolo, strade bloccate

(1 Febbraio 2012) BARI – Caos e traffico bloccato sulle strade del rione San Paolo. Un autotrasportatore ha perso il controllo del proprio tir che si è ribaltato in viale delle Regioni. Le operazioni per rimuovere il veicolo potrebbero durare molte ore.

Capurso, sequestra e picchia la convivente: arrestato 59enne

(1 Febbraio 2012) CAPURSO – Un 59enne incensurato residente a Casamassima è stato arrestato oggi dai carabinieri di Capurso per aver sequestrato e picchiato la propria convivente. Il gesto estremo dell’uomo pare sia seguito all’annuncio della compagna di interrompere la relazione sentimentale.

Sammichele di Bari, sorpreso con 30 grammi di cocaina: in manette 38enne

(1 febbraio 2012) SAMMICHELE DI BARI - Un giovane aveva 30 grammi di cocaina ed una ingente somma di denaro per questo è finito in carcere. Si tratta di Kiwan Talal, 38enne di Turi, noto alle forze dell’ordine, arrestato ieri mattina in quel centro dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

San Giorgio, scontro frontale sul lungomare: muore un 49enne

(31 gennaio 2012) BARI - Un uomo di 49 anni è morto nella scontro frontale della sua auto con un pullman. È successo questa mattina verso le 8 sul lungomare sud di Bari, all’altezza del camping “San Giorgio”. Circolazione deviata e strada chiusa dagli agenti della polizia municipale.

Bari, clonavano carte di credito: 8 arresti

(31 gennaio 2012) BARI – Un’organizzazione criminale operante nel campo della clonazione dei codici delle carte di credito è stata sgominata durante la notte dai carabinieri del Comando Provinciale di Bari. Otto sono state le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica, a carico di altrettante persone residenti nelle province di Bari e Bologna.

Reati predatori, carabinieri all’opera per contrastare il fenomeno: 4 arresti e sei denunce

(27 gennaio 2012) BARI - Continua l’impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari contro il fenomeno dei reati predatori. Tra la serata di ieri e questa notte a Bari e provincia sono finite in manette 4 persone mentre altre sei sono state denunciate.

Sciopero tir, benzinai: a Bari la situazione torna alla normalità

(27 gennaio 2012) BARI – Code ai distributori di benzina, strade ripopolate di automobili. Così si è presentata Bari questa mattina. Il carburante da ieri sera è tornato e la città, dopo quattro giorni di blocchi e scioperi sembra essersi “risvegliata”.

Bisceglie, aggredisce un uomo durante una lite: arrestato 49enne

(27 gennaio 2012) BARI- Nel corso di una lite scaturita da futili motivi legati a vecchi rancori, ha improvvisamente raggiunto ed aggredito un uomo provocandogli gravi lesioni. È accaduto ieri sera a Bisceglie dove i Carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato un 49enne incensurato del luogo con le accuse di violenza privata e lesioni personali aggravate. I militari, trovandosi per accertamenti presso il locale pronto soccorso, hanno notato sopraggiungere un uomo con il volto tumefatto ed insanguinato il quale, alla loro richiesta di chiarimenti in merito alle lesioni che presentava, riferiva di essere stato da poco aggredito da un uomo nelle adiacenze del parcheggio dell’ospedale. A quel punto i militari si mettevano sulle tracce dello stesso rintracciandolo e bloccandolo, ancora in zona, con il dorso della mano sinistra sporco di sangue. La successiva attività d’indagine ha permesso, anche sulla base delle dichiarazioni rese da alcuni testimoni che avevano assistito alla scena, di accertare le responsabilità a carico del 49enne che veniva tratto in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, associato presso la locale casa circondariale. La vittima, un coetaneo 49enne del luogo, ha riportato lesioni al volto giudicate guaribili in giorni 30. Comando Provinciale Carabinieri Bari Sala Stampa

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli