Bari, Savinuccio Parisi torna in carcere per una vecchia estorsione

BARI – È durata meno di quattro giorni la libertà del boss barese Savino, detto Savinuccio, Parisi, scarcerato il 17 dicembre per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Ieri sera, intorno alle 23:30, i carabinieri del Reparto Operativo del Comando provinciale di Bari hanno eseguito un decreto di fermo a carico del massimo esponente della mafia barese, emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo.

Cellamare, deteneva hashish e semi di marijuana: arrestato 24enne

I Carabinieri della Stazione di Cellamare hanno arrestato un 24enne incensurato del luogo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Bari, hashish nella cassa dello stereo: arrestato 23enne

I Carabinieri della Stazione di Bari San Nicola hanno arrestato il 23enne Antonio Sportelli, già noto alle Forze di Polizia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Bari, il boss Savinuccio Parisi torna in libertà per decorrenza termini

BARI – Il 29 aprile del 2011, ritenendo che lo storico e potente boss del quartiere Japigia di Bari, Savinuccio Parisi, potesse risultare pericoloso anche dietro le sbarre, con un decreto emesso al termine della procedura prevista dall’articolo 41 bis dell’ordinamento penitenziario, il ministro della Giustizia decise per lui il regime del carcere duro presso il penitenziario di massima sicurezza di Novara.

ESCLUSIVO – Un pakistano (ospite del Cara) si prostituisce per pagare l’avvocato e cercare di ottenere protezione internazionale

BARI - Alcuni degli ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Bari –Palese si prostituiscono nelle vie adiacenti la struttura. Vendono il proprio corpo agli italiani per pochi euro.

Malasanità Puglia, confermata richiesta rinvio a giudizio per Tedesco: udienza fissata l’11 gennaio

BARI – Per il senatore pugliese Alberto Tedesco è stata rinnovata la richiesta di rinvio a giudizio. Oggi, ha avuto luogo l’udienza preliminare sull’inchiesta relativa alla malagestione della sanità nella quale è coinvolto il senatore. Le accuse rivolte a lui e agli altri 33 imputati sono di associazione per delinquere, reati connessi a presunte malversazione nel settore sanitario, tra cui abuso d’ufficio, concussione, falso e corruzione.

Grumo Apula, Sprovvista di biglietto, aggredisce carabiniere su un treno: arrestata 23enne

I Carabinieri della Stazione di Grumo Appula hanno arrestato una 23enne nigeriana, già nota alle Forze di Polizia, con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Deraglia un treno F.A.L., rabbia e paura tra i viaggiatori

Bari – E’ accaduto ieri nel primo pomeriggio. Un treno delle Ferrovie Appulo Lucane è deragliato sulla tratta Matera-Bari, proprio sul ponte che sovrasta Corso Italia. Meno di un centinaio i passeggeri a bordo che fortunatamente non hanno riportato danni, almeno fisici. Tanto spavento, ma la rabbia è quella che prevale. Oltre la cronaca, è ai viaggiatori che per una volta vogliamo dare voce.

Bari, deteneva droga in casa: arrestato 28enne sorvegliato speciale

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato il 28enne sorvegliato speciale barese Francesco Saponaro con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi.

Criminalità organizzata e beni confiscati, prefetto consegna al sindaco l’immobile in via Crispi

Si è tenuta questa mattina, nel corso di un incontro con la stampa in Prefettura, la consegna formale al Comune di Bari di un bene confiscato alla criminalità organizzata e destinato al patrimonio dell’Amministrazione comunale.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli