Donna rapita da Instagram, l’appello del marito: “Sogno una cena senza sconosciuti”

I coltelli si mettono alla destra del piatto, le forchette a sinistra. E lo smartphone? Nelle nostre conversazioni "a tu per tu" c'è quasi sempre un terzo incomodo.

Quella voglia da social e procurato allarme. C’era una volta il telefono senza fili

Oggi i telefoni sono senza fili, si collegano a internet, fanno da navigatori, permettono di aggiornarci in tempo reale, ma le notizie vengano “distorte” più che in passato.

Brand Bari, il senso della lettera ‘I’. La perplessità dell’autore: “Che cosa ho combinato?”

Come in un romanzo di Dan Brown abbiamo convocato i nostri esperti in esoterismo per capire cosa si nasconda dietro la simbologia del nuovo logo della città di Bari.

Emergenza neve, gestione sanitaria fallimentare: non è una questione secondaria

Nessun comunicato appare sul sito della ASL BA, in cui l'emergenza neve è ferma al 5 gennaio, con un aggiornamento che sembra un bollettino metereologico

Bari, pendolare a Babbo Natale: “Strisce pedonali senza terra e deiezioni davanti al Park&Ride A”

Al capolinea della navetta A le strisce pedonali per attraversare finiscono in un'aiuola spesso usata dai proprietari dei cani per i bisogni, inadatte specie ai disabili.

Bari, recita di Natale senza mamme e papà all’asilo Perone: “Scelta terribile fateci vedere i nostri bimbi”

Recita di Natale senza mamma e papà all'asilo Clementina Perone di Bari. Questo avrebbe stabilito il Consiglio d'Istituto: poco spazio e troppe distrazioni. I genitori insorgono e scrivono una lettera, con la speranza di assistere alla recita insieme ai nonni.

Palo, raccolta differenziata: il balletto dei contenitori a tempo perso. L’ira del cittadino qualunque

Numerosi cittadini lamentano una partenza da dimenticare per la raccolta differenziata porta a porta a Palo del Colle. Si chiedono se l'aziena, incapace di rispettare orari e luoghi per la consegna delle pattumelle, possa essere in grado di effettuare puntualmente la raccolta.

Mi tiravano sassi e volevano pestarmi, la mia disavventura a parco 2 giugno

Prima lo hanno preso a sassate e poi inseguito con la palese intenzione di pestarlo, colpevole solo di trovarsi a passare nel posto smagliato al momento sbagliato.

Ferrotramviaria, l’insostenibile leggerezza sulla mobilità sostenibile: due bici o sei poltrone

la perdita di sei posti è un piccolo prezzo per i pendolari che tutte le mattine devono viaggiare in piedi, a fronte di una ricchezza ben maggiore, quella dei contributi alla mobilità sostenibile che la Regione Puglia versa a FND per questa trovata geniale.
video

Stadio San Nicola, furbetti autorizzati al parcheggio: incassano e non danno ricevuta

Una lettera di un tifoso del Bari e un video in cui si vedono alcuni parcheggiatori autorizzati che allo stadio San Nicola sembra combinino qualcosa di strano con i soldi del parcheggio.

Formazione

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli