video

Trovato il figlio naturale di Mino Pausa: si chiama Nicola, ha 18 anni e sopravvive al Libertà

A sentir parlare Nicola, 18enne del Libertà, sembra proprio il figlio naturale del poeta mortuario Mino Pausa. La sintesi della rassegnazione nell'età delle scommesse.

Bimbo malato abbandonato al Pediatrico: piccolo non temere, ti proteggono pennivendoli e puttane

Mentre su facebook e whatsapp circola senza freni la sua foto, nessuna testata ha pubblicato il volto del bambino malato di 40 giorni abbandonato all'ospedale Giovanni XXIII di Bari.

L’inarrestabile psicosi del “negro”

La sola presenza di tre uomini di colore allarma una donna fino al punto da far intervenire i Carabinieri.

Bari, gli eroi del Libertà non concedono interviste

Il quartiere Libertà continua ad essere al centro dei riflettori mediatici nazionali. Gli eroi del rione, quelli di strada, sono i residenti che resistono.

Tensione per l’iscrizione alla mensa scolastica, al Sindaco il video non piace: “Toglietelo o vi denuncio”

Il Sindaco di Palo del Colle, Anna Zaccheo, ci diffida, minacciando denuncia civile e penale se non eliminiamo dalla rete un video a lei sgradito.

Bari, muore a 17 anni dopo lo schianto in moto. Sono un padre: ecco perché abbiamo pubblicato il video

Il video dell'incidente in cui ha perso la vita il 17enne Andrea Piccaluga ha provocato un mare di polemiche, tra chi si scagli contro e chi invece approva come monito per i più giovani.

Elisoccorso, neppure noi siamo bugiardi: Emiliano dica ai pugliesi dove sono le basi e gli elicotteri

Il Presidente della Regione Puglia difende il premio ricevuto per la telemedicina nell'elisoccorso pugliese. Dove sono gli elicotteri? E dove le basi?
video

Bari, troupe minacciata da migrante nel tugurio al Libertà: “Stronzi bastardi andate via”

Cacciati in malo modo da un migrante che vive in una topaia al civico 140 di via Bovio. I veri bastardi sono i proprietari che affittano quei tuguri.

“Faccia di ciola, il posto che ti spetta è sdraiato per terra”: Fabio Romito e le minacce sotto silenzio

ll livello di odio sta raggiungendo un livello preoccupante. Minacce e violenza andrebbero in ogni caso condannate.

“Godo”, poliziotto commenta l’aggressione al corteo antifascista: tra destra e sinistra vince l’odio

Pochi sparuti sostenitori delle due fazioni continuano a tenere in scacco pezzi di città, creando paura e tensioni. Certi commenti non aiutano a distendere gli animi.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli