Bari, immigrati del CARA in protesta: basta ai dinieghi contro l’asilo politico

BARI – Gli immigrati ospiti del CARA di Bari sono scesi in piazza, davanti al palazzo della Prefettura, per protestare, oggi, contro i dinieghi della commissione territoriale. L’attuale situazione, non riconoscendo lo status di rifugiato e non concedendo l’asilo né politico né umanitario, costringe i richiedenti ad una sorta di confino nel Cara, la struttura di accoglienza dei rifugiati, impedendo loro, di fatto, di circolare in Italia o in Europa per raggiungere parenti che li accolgano e trovare un lavoro.

Punta Perotti, Corte europea: 49 milioni ai costruttori

La storia infinita di Punta Perotti pare essere arrivata alla conclusione. La Corte europea per i diritti dell’uomo ha appena emesso la sua sentenza: l’Italia dovrà risarcire, versando la cifra di 49 milioni di euro, le tre società -Sud Fondi, Mabar e Iema- che avevano fatto ricorso contro la confisca della struttura edilizia costruita del 1995 e demolita nel 2006.

9 maggio: 34° anniversario della morte di Aldo Moro

“Aldo Moro è morto perché qualcuno non voleva che in questo paese prevalesse la ”tecnologia” della pace anziché quella del conflitto” queste le parole del sindaco di Bari, Michele Emiliano, durante la commemorazione per il 34° anniversario della morte dello statista barese, ai piedi della statua che si erge sulla piazza a lui dedicata.

Sala Murat, mostra “Lavoro in fermo”: ecco i vincitori

Chiude i battenti con numeri importanti la mostra d’arte contemporanea “Lavoro in Fermo”, allestita nella centralissima Sala Murat di Bari nella settimana dal 1 al 6 Maggio 2012. Oltre 3500 copie del catalogo andate a ruba e 987 visitatori che hanno voluto votare la loro opera d’arte preferita testimoniano non solo la grande affluenza ma anche un interesse del pubblico superiore ad ogni aspettativa.

Bari, Palazzo Ateneo invaso dalla sporcizia: bilancio non garantisce servizi di pulizia

BARI – Il Palazzo Ateneo di Bari urge di una bella ripulita. Infatti, mentre accanto gli si erge il fiore all’occhiello della società di costruzioni Degennaro: il parcheggio interrato con tanto di panchine, alberi e aiuole, i corridoi, le aule, gli uffici e i bagni del Palazzo ottocentesco degli Studi ristagnano nella sporcizia. Polvere, carte, cicche di sigarette e gomme da masticare gettate per terra sono lo spettacolo desolante che offre la “Dimora del Sapere”.

Artelier – Casa d’arte firma gli abiti del corteo storico di San Nicola

Sono 180 i costumi realizzati da Artelier Casa d'arte per la sfilata del corteo storico di San Nicola. Per la prima volta nella storia dei festeggiamenti in onore del Santo patrono di Bari, i costumi sono stati firmati e realizzati dalla sartoria teatrale di Luigi Spezzacatene che, da tempo, desiderava contribuire con le sue creazioni alla manifestazione folkloristica della città.

Bari, supplenze nelle scuole d’infanzia: in pubblicazione le graduatorie triennali

È in pubblicazione l’avviso pubblico per la selezione, per soli titoli, ai fini dell’aggiornamento per l’anno scolastico 2012/2013 della graduatoria generale triennale in merito al conferimento di incarichi superiori a dieci giorni di supplenza temporanea nelle scuole d’infanzia comunali, nonché delle graduatorie istituite per ciascun circolo d’infanzia comunale per incarichi pari o inferiori a dieci giorni.

Mola di Bari, torna il fenomeno del randagismo: strutture inadeguate e misure inefficaci

MOLA DI BARI – Trecentocinquanta cani chiedono aiuto. Torna a far discutere il fenomeno del randagismo per il sempre maggior numero di cani “senza padrone” abbandonati. Le strutture pubbliche per il ricovero e la cura dei senza padrone sono poche, e quando ci sono ospitano molti più animali di quelli consentiti per legge. Come il canile municipale di Mola di Bari (Brenca) che conta 350 cani e una struttura che, pur essendo di giovane costruzione, ha già bisogno di manutenzione. A queste anime “in gabbia” da salvaguardare si devono aggiungere quelle dei randagi che vagano per il paese: oltre 30 adulti e 8 cucciolate.

Anniversario Aldo Moro, mercoledì la cerimonia commemorativa nel 34esimo anno dalla scomparsa

Su iniziativa dell’Amministrazione comunale e della federazione dei Centri studi “Aldo Moro”, mercoledì, 9 maggio, alle ore 10.30, presso il monumento dedicato ad Aldo Moro nell’omonima piazza, avrà luogo la cerimonia commemorativa del 34° anniversario della tragica scomparsa dello statista pugliese.

Digitale terrestre, passaggio alle porte: tutta la Puglia entro l’8 giugno

BARI - Nonostante i rinvii e nonostante le moltissime difficoltà pare che il passaggio della Puglia al digitale sia davvero imminente. Oggi ad esempio inizierà lo “switch-off” nella zona del foggiano che aprirà la pista in Puglia e proseguirà fino al 24 maggio. Per quel che riguardail resto della Regione, invece, sarà tra le ultime a passare al digitale, con l'avvio del processo dal 24 maggio.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli