Un aperitivo musicale con degustazione di prodotti tipici pugliesi e un buon calice di vino, non il solito apericena fighetto in riva al mare con la gente giusta, bensì l’occasione per una visita guidata alla scoperta del sito archeologico Madonna di Grottole, a Polignano, facendo anche del bene, non solo a se stessi.

“Abbiamo organizzato questo evento per raccogliere fondi – ci ha detto Enzo Pescuma, della Fondazione Maria Rossi onlus – saranno destinati al restauro di un’antica cappella presente qui nel sito”.

La Fondazione si occupa dalla sua nascita di prestare assistenza alle famiglie dei malati di tumore, ha attivato il servizio di taxi solidale e il percorso psicologico di recupero dopo la chemioterapia.

Nel sito a Madonna di Grottole ha avviato ormai da tempo una serie di progetti legati al modo dell’arte e della cultura, qui sono già presenti le opere di Giacomo Zaganelli e Francesco Strabone, presto se ne aggiungeranno altre.

A Madonna di Grottole sono state scoperte ben 62 grotte: “Ognuna è legata a una particolare funzione – ci ha detto Rossella Forlino, guida turistica e cicerone della serata – qui si testimonia non solo l’origine della civiltà nella nostra regione, ma anche dell’uomo in quanto tale”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here