Un percorso per rigenerarsi dopo la lotta contro il cancro. È questo lo scopo della Fondazione Maria Rossi che con un soggiorno presso Villa Maria mette a disposizione oncologi e psicologi per aiutare i pazienti a ritornare in forma dopo il ciclo di chemioterapia.

Questa volta è toccato ad Anna e alla sua famiglia. “A mia figlia nel 2009, all’età di 6 anni, è stata diagnosticata la leucemia. Il calvario è finito nel 2011 ma siamo ancora in attesa che passi il tempo necessario per far si che la malattia sia completamente debellata. Ringrazio la fondazione per averci dato questa opportunità”

“Grazie a degli incontri con alcuni specialisti e a passeggiate nel parco archeologico – spiega Luca Lerro, presidente della fondazione – ci si può rigenerare dopo un periodo difficile dove tutte le forze sono state impiegate per debellare la malattia. Io stesso so che significa sconfiggere un tumore e per questo la fondazione Maria Rossi è vicina a chi ne è vittima”

Al percorso psicofisico può aderire gratuitamente chiunque sia stato colpito da un cancro e i suoi familiari. Per accedere al progetto è sufficiente inviare la propria candidatura all’indirizzo mail fondazionemariarossionlus@gmail.com. Le richieste saranno valutate dalla dottoressa Claudia Laterza privilegiando i casi di pazienti con i redditi più bassi.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here