Alla fine le polemiche hanno lasciato lo spazio ai sentimenti, migliaia di persone si sono radunate ieri per dare l’ultimo saluto a Giorgia Soriano, la 17enne deceduta in seguito all’incidente dell’8 agosto scorso, quando è stata investita mentre camminava in sella alla sua bicicletta.

Un enorme, denso, stretto abbraccio a lei alla sua famiglia, che come ultimo gesto d’amore ha deciso di donare gli organi dell’amata figlia, strappata alla vita troppo presto e volata in cielo come i palloncini liberati nell’aria.

Un sentiero di lumini colorati sul luogo della tragedia per illuminare il suo cammino, quelle luci che possono salvare una vita sulle strade, sempre più teatro di incidenti, specie nell’ultimo periodo. Presenti le autorità cittadine, ma soprattutto tanta, tantissima gente comune, colpita dal dramma che ha funestato la comunità, stretta intorno al dolore della famiglia. Perché al posto di Giorgia poteva esserci chiunque.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here