Ennesimo furto all’interno dell’ospedale San Paolo, a Bari. Nel reparto di Radiologia qualcuno si è introdotto nello spogliatoio del personale e dalla tasca della giacca di un ausiliario si è portato via le chiavi della macchina, una Grande Punto, lasciata nel parcheggio incustodito dei dipendenti.

A fine turno mentre si cambiava per andare via, verso le 20, il povero malcapitato si è accorto dell’ammanco e si è precipitato a controllare, scoprendo purtroppo che la macchina era stata rubata. La cosa grave è che nello spogliatoio teoricamente possono entrare solo i dipendenti, se non fosse per il fatto che la porta si apre senza particolare difficoltà tanto che non sono visibili segni di effrazione.

Nei giorni scorsi un altro furto è stato messo a segno, questa volta nel reparto di Senologia, vittima anche in questo caso un ausiliario, a cui è stato portato via il portafogli. In entrambi i casi è stata sporta regolare denuncia ai Carabinieri, ma si tratta ovviamente di un banale atto formale, utile solo per le statistiche.

I dipendenti dell’ospedale sono arrabbiati, nonostante le decine di colpi messi a segno, sia a discapito del personale che dei pazienti, e nonostante le continue segnalazioni alla direzione, non sembra siano stati presi provvedimenti. Se qualcosa è stato fatto, la cronaca degli ultimi giorni dimostra che evidentemente bisogna fare di più, molto di più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here