Prada, tutto pronto per l’apertura a Bari: inaugurazione il 12 giugno fra moda e arte

BARI - Le voci si rincorrevano già da mesi, poi l’avvio dei lavori e ora tutto o quasi è pronto per la nuova apertura del punto vendita del lusso. Prada aprirà infatti i battenti il 12 giugno prossimo con un’inaugurazione tra moda e arte.

Bari, cibo per chi ha fame di cultura

BARI - Voglia di leggere? Esigenza di conoscere? Nessun problema! Sarà inaugurata venerdì 7 giugno 2013 alle 11 la prima “biblioteca aperta” della città di Bari, nell'Arena Giardino di Japigia.

Inagurata al Policlinico di Bari la mostra “Che cos’è l’uomo perché te ne ricordi? Genetica e natura umana nello...

Si è svolto ieri pomeriggio, nell’ aula magna del Policlinico di Bari, gremita di studenti, medici, professori e semplici curiosi, l’incontro di inaugurazione della mostra Che cos’è l’uomo perché te ne ricordi? Genetica e natura umana nello sguardo di Jérôme Lejeune, che verrà esposta al pubblico nel corso di questa e della prossima settimana.

Presentazione restauro dipinto Paris Bordon alla Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto” di Bari

Sabato 11 maggio 2013, alle ore 17.30, presso la Pinacoteca Provinciale di Bari, in occasione della presentazione al pubblico del restauro del dipinto raffigurante la Madonna con Bambino tra sant’Enrico d’Uppsala e sant’Antonio da Padova, opera di uno dei più celebri e raffinati artisti del Rinascimento veneto, Paris Bordon, sarà inaugurata la mostra Paris Bordon in Puglia Un restauro e due scoperte in cui, oltre il dipinto appena restaurato, sarà possibile ammirare una coppia di splendidi quadri di soggetto profano dello stesso Bordon, uno dei quali firmato, in origine conservati in un’antica collezione aristocratica pugliese ed esposti per la prima volta al pubblico.

5 maggio secondo appuntamento di Traniagogo: Musica Ebraica con Shanà Tovà, gli American Songs e i Larro Franco Swingtet

Seconda domenica d’arte, cultura, musica e gastronomia, per Traniagogo. Per risvegliare i sensi, il 5 Maggio la città Trani per la seconda domenica sino al 26 maggio, aprirà le porte di chiese, palazzi antichi, con percorsi artistici, culturali, musicali ed enogastronomici.

Buon bicentenario borgo murattiano!

Quest'anno più che mai il 25 aprile per Bari si carica di una speciale valenza. Sono infatti passati 200 anni esatti dalla notte fra il 24 ed il 25 aprile 1813, quando il re di Napoli, Gioacchino Murat, pose la prima pietra del borgo dalla caratteristica struttura "a scacchiera" che proprio da lui avrebbe poi preso il nome. Un vero gioiello dell'urbanistica di quell'epoca, costruito secondo canoni a cui ci sarebbe in seguito ispirati per ammodernare niente meno che Parigi, la quale, stando ad un famoso detto popolare nostrano, altro non rappresenterebbe che una miniatura, e priva del mare, della città in cui riposano le spoglie si San Nicola.

Caro Comandante Donati, diamo sempre il buon esempio

Caro Comandante Donati se avessimo parcheggiato noi la macchina in questo modo, al centro dell'incrocio tra via Carulli e via De Giosa, un verbale di contravvenzione non ce lo avrebbe evitato nessuno e ce lo saremmo ampiamente meritato. Senza entrare nel merito di cosa possono o non possono fare gli agenti della Polizia Municipale durante i turni di servizio, di cosa è lecito e cosa non lo è, le facciamo vedere questa foto per indurla a una riflessione.

Bari, Municipale a caccia di abusivi nelle case popolari di via Archimede

BARI – Alcune pattuglie di polizia municipale, questa mattina, hanno effettuato sopralluoghi nelle palazzine di edilizia popolare in via Archimede, al quartiere Japigia. I controlli erano volti a verificare la presenza di situazioni di occupazione abusiva degli appartamenti o di altre irregolarità negli stabili.

Manifesto in difesa della famiglia

Una premessa d'obbligo: non voglio in alcun modo offendere nessuno, né discriminarlo in base alle sue scelte o ai suoi gusti sessuali; anzi sono fortemente convinto che una delle più grandi conquiste della democrazia moderna sia stata la valorizzazione delle libertà individuali. Mentre in Francia la maggioranza socialista, a ritmi serrati e con votazioni notturne, sta approvando una legge a favore dei matrimoni omosessuali, ed in Gran Bretagna il traguardo finale è assai vicino a che sia acconsentirà anche l'omogenitorialità, mi sembra doveroso recuperare almeno un po' di buon senso e dare il giusto significato alle parole e ai concetti che adoperiamo.

I Rumeni di Bari

Secondo i dati del Comune di Bari, aggiornato al 2010, i rumeni residenti nella nostra citta sono 959. Grazie all’opera della prof.ssa Tomaziu Ana Maria, di lingua e civiltà rumena presso l'Istituto di Lingua rumena di Bucarest, i bambini e i giovani che frequentano le nostre scuole, non dimenticheranno la loro lingua madre, le loro tradizioni e la loro cultura. Infatti, il Ministero dell'Educazione, della Ricerca e della Gioventù rumena, insieme al Ministero della Pubblica Istruzione italiana, hanno avviato un progetto europeo che riguarda l'introduzione di un corso di lingua e civiltà rumena nelle scuole italiane anche in Puglia.

Comunicati Stampa

Gli Ultimi Articoli