Nessuno sa ancora cosa sia realmente successo, seppure tutti pensano possa essersi trattato di un gesto deliberato, come nel caso del cane trovato morto dopo essere stato legato a un albero nelle campagne tra Bitritto e Sannicandro. L’unica cosa certa è che Max, il cane randagio che vive nella zona dello stadio della Vittoria, in via Caracciolo, è stato trovato ferito.

Sul suo corpo sono stati trovati segni evidenti di olio bollente. A scoprire quanto accaduto è stata una volontaria. La donna si reca sul posto ogni giorno per dare da mangiare ai cani. Il video che vi mostriamo è stato pubblicato sul profilo facebook da Peppino Milella, presidente dell’associazione IX Maggio.

Max, è stato spiegato, è stato accudito e grazie ai volontari adesso sta meglio.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here