Partenza col botto per i bagnini in servizio sulla spiaggia di Pane e Pomodoro. Ieri pomeriggio vi abbiamo raccontato del fermo di un cittadino pakistano, accusato di aver molestato due bambine e mostrato loro i genitali.

Apprendiamo che in realtà il battesimo di fuoco in spiaggia è avvenuto sabato, stesso orario, intorno alle 16. Secondo i racconti che ci sono stati fatti da alcuni testimoni, una ragazzina avrebbe schizzato una donna che stava facendo il bagno in mare.

La cosa evidentemente non è stata gradita, al punto da scatenare una reazione inimagginabile da parte della donna schizzata, che ha spinto sott’acqua la ragazzina. La scena non è sfuggita ai familiari di quest’ultima, intervenuti per dare una lezione alla signora. Dalle parole alla rissa è stato un attimo.

La donna e la mamma della ragazzina se le sono date di santa ragione, lasciandosi addosso qualche segno della baruffa. La situazione, anche grazie all’intervento degli addetti al salvataggio, è rientrata subito dopo il parapiglia e non è stato necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here