Foto da Instagram "Il Diario di Papa Francesco" - Tv2000

Un pranzo semplice senza rinunciare le tipicità del territorio. Dopo l’intenso momento di preghiera sul lungomare e le due ore di dialogo a porte chiuse con i Patriarchi e i capi delle chiese orientali, papa Francesco ha pranzato all’Arcivescovado insieme agli altri ospiti.

Prima di partire per Roma, il Santo Padre ha potuto gustare un “antipasto della nostra terra e dei nostri mari” seguito da un risotto ai frutti di mare, un filetto di branzino e a chiudere una macedonia di frutta. Da bere vino Chardonnay o Negroamaro.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here