Tutta la Puglia torna ad essere zona gialla. Dopo i Comuni di Foggia e Bat, anche Gravina e Altamura non sono più zone arancioni, come hanno comunicato i sindaci delle due cittadine baresi.

La Regione, dunque, alla luce dei nuovi dati epidemiologici, ha deciso di non prorogare, neppure per i due centri murgiani, la zona arancione. Restano tuttavia valide alcune ulteriori restrizioni già disposte a livello locale dai sindaci.

Il sindaco di Gravina, Alesio Valente, ha spiegato che sarà consentita la riapertura fino alle 18 delle attività di ristorazione, restano però in vigore le ordinanze sindacali che riguardano: la sospensione della didattica in presenza per scuole primarie e dell’infanzia, la stop al mercato settimanale, la chiusura di alcuni parchi, il contingentamento degli accessi al cimitero, il ‘divieto di stazionamento’ in strade e piazze dopo le 15.

Per quanto riguarda Altamura, la sindaca Rosa Melodia ha spiegato che secondo i dati pervenuti dagli uffici Asl, 1453 sono le persone attualmente positive al Coronavirus (1398 i guariti). Pur scattando da oggi il passaggio in zona gialla, ad Altamura resteranno in vigor, ancora per un giorno, le attuali ordinanze sindacali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here