“Oggi sono andato a Polignano, nella magnifica spiaggia libera. L’acqua era magnifica e trasparente, una piscina a cielo aperto. Purtroppo ho notato anche che ci sono troppi rifiuti sulla spiaggia”.

Inizia così il post di sfogo pubblicato sui social da Stefano. “Siccome odio la gente che si lamenta sempre ho deciso di agire. Ho chiesto ad una signora un guanto e ho raccolto in mezz’ora oltre 100 cicche di sigaretta, 5 bottiglie di vetro, 2 bottiglie di plastica, decine di tappi di Peroni e di bottiglie varie – spiega il ragazzo -. Possiamo girare la testa dall’altra parte oppure possiamo fare qualcosa per le nostre spiagge!”.

Il giovane ha voluto documentare il tutto sui social per lanciare un’appello e una sfida ai suoi coetanei ma non solo.

“Per questo ho pensato ad un hashtag #10rifiutichallenge e chiedo a tutti voi di partecipare a questa iniziativa – continua Stefano -. Quando andate al mare prendete un minuto del vostro tempo e raccogliete 10 rifiuti. Fate un post dove scrivete quello che avete raccolto e invitate altre 3 persone a fare lo stesso! Facciamolo diventare più virale del covid”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here