“Mia figlia ha iniziato ad autolesionarsi. Per lei uscire è fondamentale, ma nonostante la certificazione del medico abbiamo paura che non sia possibile farlo”. Ieri abbiamo lanciato l’appello di Claudio, preoccupato dal peggioramento delle condizioni di sua figlia, 4 anni e purtroppo autistica, a cui la restrizione domiciliare per il coronavirus sta facendo malissimo.

La richiesta di aiuto è stata per fortuna raccolta dall’Assessorato al Welfare, che ha lanciato “TEMPO VERDE, iniziativa per persone con spettro autistico, adhd, Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, e disabilità intellettive gravi offrendo loro la possibilità di passeggiare, correre liberamente, giocare attraverso i percorsi sensoriali e l’uliveto del parco urbano Clipper, in Via Mazzitelli 43.

Si tratta di una zona verde di un ettaro e mezzo con 42 alberi di ulivo secolari, orto urbano curato dai pensionati della città di Bari, un giardino sensoriale, insomma un vero e proprio polmone verde nel cuore della Città. Per accedere è necessario prenotare telefonicamente almeno un giorno prima contattando i numeri 366 10 74 935, dalle 9 alle 13, e 348 64 41 484, dalle 15 alle 19.

“Il progetto – scrive l’assessore Francesca Bottalico – è realizzato in collaborazione con NPIA Asl Ba, le cooperative sociali Occupazione e Solidarietà con l’equipe del progetto comunale SEMI e Aliante, un grazie speciale anche al parco che ci ospiterà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here