Rinunciare agli studi perché non trova un alloggio adeguato alla sua disabilità. Donatella è una ragazza di 22 anni affetta da Sma e il suo sogno è quello di iscriversi a Scienze dei Beni culturali. essendo fuori sede ha bisogno di trovare un alloggio ma nella sua condizione finora è stato impossibile. Nonostante ciò, giustamente, non è intenzionata ad arrendersi.

La sua denuncia è stata pubblicata su Fanpage.it da Iacopo Melio. Donatella ha raccontato le difficoltà incontrate nella ricerca di una stanza da affittare, non solo a causa di barriere architettoniche e appartamenti inadatti, ma anche purtroppo per colpa di pregiudizi e diffidenze. Lei ha necessità di vivere con la madre per ricevere il sostentamento di cui ha bisogno. A causa di questo proprietari e coinquilini hanno rifiutato la sua presenza.

Dopo la sua denuncia, l’Adisu (Agenzia per il diritto allo studio universitario) è intervenuta sul caso: “La studentessa Donatella Suriano potrà alloggiare dal prossimo 27 settembre nelle residenze dell’Adisu Puglia – afferma in una nota il Direttore generale dell’Adisu Puglia, Gavino Nuzzo -. La domanda è ancora in fase istruttoria insieme tutte le altre pervenute per il bando annuale di concorso per le borse di studio. Le graduatorie saranno pubblicate a fine settembre. Ma posso già garantire che la studentessa Suriano vedrà soddisfatto il suo diritto a proseguire gli studi anche attraverso i benefici concessi dalla Regione Puglia per il tramite dell’Adisu Puglia”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here