Dopo innumerevoli pressioni è stata approntata la graduatoria definitiva per l’assegnazione degli alloggi popolari a Palo del Colle. Parliamo soprattutto dei 18 appartamenti da mesi occupati abusivamente, anche da famiglie bitontine e di quello Arca che abbiamo denunciato nella nostra ultima incursione a Palo.

Si scopre che 17 dei 18 occupanti non rientrano nella graduatoria, seppure nel frattempo qualcuno è andato via e qualcun altro è subentrato. Il delirio in ogni caso continua, perché molte delle famiglie che vivono nelle due palazzine in via Basilicata non hanno nessuna intenzione di uscire.

C’è poi il caso di chi si è ritrovato fra i non aventi diritto dopo la certezza di una casa nella graduatoria provvisoria contro cui, lo ricordiamo, furono presentati 39 ricorsi.

Adesso l’ufficio comunale preposto dovrà verificare l’identità effettiva degli occupanti per poi provvedere alla comunicazione a Prefettura e Procura per provvedere ai successivi sgomberi. Non certo una cosa che avverrà nei prossimi giorni.

I primi 19, dunque, avranno diritto a una casa, fermo restando che a pari merito bisognerà provvedere a un sorteggio. In questo modo gli aventi diritto potranno eventualmente anche scegliere l’appartamento ritenuto più idoneo al proprio nucleo familiare. Tutti gli altri dovranno aspettare che si liberino gli altri alloggi. Resta la patata bollente: tante famiglie non sanno dove andare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here