La tragedia avvenuta ieri alla ditta Bruscella, con sette morti e quattro feriti accertati, ha sconvolto la Città Metropolitana e gli appassionati di fuochi pirotecnici di tutta Italia. L’azienda, infatti, era conosciuta dappertutto. Nello stabilimento sulla provinciale 92, che collega Bitritto a Modugno, erano giorni frenetici. Tante feste e sagre da animare con lo spettacolo dei botti, anche musicali. Sulla pagina Facebook ci sono le foto con le ultime performance e quelle di gruppo in cui vengono ritratti molti dei morti e dei feriti. La gara di solidarietrà è partita e le iniziative a sostegno dei familiari si moltiplicano. Le prime due segnalazioni ci arrivano da Adelfia e Torre a Mare. Niente diane e fuochi d’artificio per le feste di San Vittoriano e San Nicola. Le comunità esprimono il proprio cordoglio. Preghiera, riflessione e piccoli gesti concreti in questo momento di grande dolore. L’equivalente dei soldi che sarebbero stati spesi per i fuochi pirotecnici saranno infatti devoluti alle famiglie delle vittime del disastro.

Di seguito, riportiamo il comunicato stampa diffuso ieri dalla Parrocchia San Nicola di Torre a Mare.
COMUNICATO STAMPA 24 Luglio 2015

Con immenso affetto che da sempre contraddistingue l’amicizia con Michele Bruscella e tutta la sua famiglia, la comunità parrocchiale “San Nicola” in Torre a Mare esprime solidarietà e cordoglio a seguito del terribile incidente avvenuto questa mattina e in queste ore si riunisce in preghiera consapevole che in questi momenti il silenzio è segno di rispetto e di profonda amicizia. Intendiamo esprimere il nostro affetto annullando TUTTE le manifestazioni previste per Sabato 25 e Domenica 26 Luglio (marcelonghe, gara di voga, torneo di calcio balilla e la serata di festa in Piazza). La comunità parrocchiale, in accordo anche con il Sindaco della città metropolitana di Bari – Ing. Antonio Decaro -, ha deciso di vivere solo la seconda parte della Festa di San Nicola, annullando quindi tutti gli eventi pirotecnici e devolvendo l’importo destinato a favore delle famiglie delle vittime di questo terribile incidente.

don Fabio e la comunità parrocchiale tutta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here