“Maselli e Petruzzelli fanno i regali di Natale con i soldi del baresi”. Il consigliere comunale di opposizione Giuseppe Carrieri, ancora una volta, non le manda a dire al governo cittadino, dal sindaco Antonio Decaro in giù. Conti alla mano, snocciola le cifre di quanto stanziato dai due membri della Giunta, e non sono decisamente spiccioli, almeno non per tutti.

“È questo che si discute oggi in consiglio comunale. Variazioni di bilancio per ripianare regali natalizi tutti concentrati a dicembre; che seguono richieste avanzate pochi giorni prima: 11500 euro alla Fondazione Gramsci; 13mila euro per il Festival delle Arti di strada; 20mila euro per L’Acqua in Testa; 5mila per un circolo tennistico cittadino; 500 euro per l’iniziativa Bici e Amici”.

“Alla faccia  – aggiunge – delle tante associazioni sportive e culturali che invece sono costrette a partecipare agli avvisi pubblici per avere un contributo e a sperare che un giorno una commissione comunale approvi la loro domanda. Un modo di amministrare le finanze pubbliche arbitrario e discrezionale, che denunzierò alla Corte dei Conti”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here