«Siamo in presidio da ieri, da qui non ce ne andiamo finché non riusciremo a parlare con l’assessore Pentassuglia». Parola di Sabino De Razza, dell’Unione Sindacati di Base.

I motivi del presidio sono ormai noti, da tempo i precari del settore sanità chiedono la stabilizzazione, a maggior ragione dopo il blitz in Consiglio regionale con cui la giunta ha messo al sicuro i dipendenti della Regione, scatenando le ire di tutti quelli rimasti a bocca asciutta.

«Ci avevano promesso un tavolo tecnico che però non è ancora stato convocato – continua De razza – vorremmo la stabilizzazione per tutti ma ci hanno fatto capire che non è cosa, ora ciò che auspichiamo sono almeno delle garanzie in sede di concorso, magari in proporzione al servizio già prestato».

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here