In Puglia si registrano numeri preoccupanti riguardo la seconda ondata di contagi. Il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, con i dati alla mano, elenca la situazione nella città, facendo un paragone con gli altri Comuni baresi.

“Ad Acquaviva ci sono 226 casi positivi, di questi in 9 sono ricoverati. In rapporto con la popolazione abbiamo 1 positivo ogni 91 abitanti. Una situazione preoccupante rispetto alle altre città. A Gioia si conta un positivo ogni 271 abitanti, ad Adelfia 1 ogni 155, a Sannicandro 1 ogni 108, a Cassano 1 ogni 105, a Bari 1 ogni 104, a Santeramo 1 ogni 97. Solo Altamura (1 ogni 50), Gravina (1 ogni 62) e Corato (1 ogni 85) registrano una densità peggiore della nostra”.

“Una evidente situazione grave che mi porta a dover valutare ulteriori restrizioni dell’attività scolastica, delle attività mercatali e nella fruizione degli spazi pubblici. Non abbiamo il dato dei guariti – conclude Carlucci -. Lo abbiamo richiesto e lo forniremo nei prossimi giorni. Ma non riteniamo possano incidere significativamente sulla già evidente drammaticità di quanto sta accadendo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here