Attimi di terrore per il padre di un bambino di 5 anni a Casamassima. L’uomo ha dovuto sottrarre il figlio dalle grinfie di un presunto pedofilo di nazionalità indiana, R. K. di 34 anni, senza fissa dimora e notato da tempo in città.

L’uomo, nella serata di ieri, nei pressi della locale villa comunale, si è avvicinato al conducente di un’autovettura, e ha iniziato ad urlargli di consegnare il bambino di cinque anni, entrato da poco nel veicolo con il padre, il tutto sotto gli occhi di numerosi testimoni. Il malintenzionato ha assunto da subito un atteggiamento violento, cercando prima di aprire lo sportello lato passeggero e successivamente di estrarre dal finestrino il minore afferrandolo per il braccio destro. La tempestiva reazione del padre che è riuscito a vincere la resistenza dello straniero  e subito dopo a bloccare  portiere e finestrini, ha interrotto l’intento criminoso dell’indiano.

Quest’ultimo non datosi per vinto, ha continuato a picchiare sul cofano
dell’autovettura

Nonostante gli attimi di panico, l’uomo è riuscito a chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione locale, in servizio di pattugliamento, che sono riusciti a sventare il rapimento. Intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle. Il 34enne è stato arrestato e adesso si trova presso la Casa Circondariale di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here