L’assessore della Regione Puglia allo Sviluppo Economico, Michele Mazzarano, si è dimesso. La decisione arriva dopo il caso sollevato dal servizio di Striscia la Notizia, andato in onda ieri sera, sul presunto voto di scambio che vede protagonista lo stesso Mazzarano.

Nel servizio di Pinuccio, un uomo incappucciato parla chiaramente di un presunto accordo fra lui e lo stesso assessore: due posti di lavoro per il figlio in cambio dell’affitto di un locale a uso e consumo del comitato per la campagna elettorale delle regionali 2015.

“L’assessore Michele Mazzarano – si legge in una nota della Regione – ha comunicato al presidente di rimettere le deleghe, al fine di tutelare l’amministrazione durante il tempo necessario a chiarire in sede giudiziaria i fatti della denuncia che stamane ha sporto all’Autorità giudiziaria nei confronti degli autori delle registrazioni mandate in onda da Striscia la notizia”.

Il presidente Emiliano ha preso atto della decisione dell’assessore, ringraziandolo per la sensibilità dimostrata, esprimendo l’auspicio che la vicenda possa al più presto chiarirsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here