Se a Totò e Peppino non convincevano “le frasi sotto semaforo” di Mezzacapa, nell’aeroporto di Bari sono i cartelli con traduzione inglese a sollevare qualche perplessità, in particolare quello che invita i passeggeri a non oltrepassare la linea gialla.

Sbarcando in uno dei più moderni scali d’Europa, ci si aspetterebbe di ritrovarsi in un aeroporto d’avanguardia dove tutti masticano un inglese fluente. Invece si cade proprio sui cartelli. Pensare che la traduzione di Google Translate avrebbe commesso meno errori con un semplice “For Safety Reasons”. Ma, a quanto pare, i nostri traduttori sono attenti a salvaguardare la lingua italiana e la sua grammatica. Costi quel che costi.

Ed ecco dunque spuntare un cartello in inglese maccheronico, tradotto alla bene e meglio, un po’ come facevano con scioltezza Totò e Peppino nel tentativo di comunicare con il vigile milanese in Piazza Duomo. “Per motivi di sicurezza” diventa letteralmente “In the interest of safety” vale a dire “nell’interesse della sicurezza”. Un vero pastrocchio maccheronico, dato che il termine interest può significare l’interesse per un argomento, non per la sicurezza.

Ma a cosa serve perdersi in questo girotondo di parole. Alla fine ciò che ai turisti realmente importa sapere è: “Per andare dove devono andare, per dove devono andare?”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here