Non si placano le polemiche attorno al mancato rispetto del protocollo di sicurezza sui mezzi di trasporto del Barese.

Ferrovie Sud Est, Amtab, FAL, nessuno è escluso. In queste ore infatti sono arrivate al giornate decine di segnalazioni sugli assembramenti che quotidianamente si registrano nelle ore di punta su treni e autobus.

“Il famoso 80% da riempire, è una cavolata – scrive uno studente -. Siamo la categoria piú a rischio! Chiediamo almeno un pullman in più nel rispetto delle norme anticovid”.

“Non c’è nessun distanziamento, alcuni autobus saltano le fermate perché sono talmente pieni da non poter neanche aprire le porte – denuncia un cittadino -. Dovrebbero aumentare le corse, almeno in corrispondenza dell’orario di uscita dalle scuole. In molti viaggiano anche senza mascherina”.

Con il ritorno a scuola il problema è diventato di stretta attualità. La situazione sembra però essere sfuggita di mano, su alcune linee extraurbane, a differenza di un anno fa, le corse sono state anche dimezzate. Una scelta che lascia davvero perplessi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here