Vitangelo Dattoli, direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia, è stato nominato nel Consiglio di amministrazione dell’Istituto Superiore di Sanità con una comunicazione ufficiale del presidente Silvio Brusaferro su decreto del Ministero della Salute.

L’ex direttore generale del Policlinico di Bari entra così a far parte del centro di ricerca, controllo e consulenza tecnico-scientifica in materia di sanità pubblica in Italia.

“Mi impegnerò per dare il mio contributo alle attività assistenziali e di ricerca dell’Istituto ricorrendo al know-how raccolto in anni di lavoro in Puglia dove la sanità ha mostrato molte complessità di gestione nelle diverse realtà riuscendo spesso a rimanere tra le più attente in Italia ai bisogni dei cittadini – spiega -. Metterò a disposizione il mio bagaglio di conoscenze per assicurare un contributo concreto alla tutela della salute, un settore andato in pressione in questi mesi di pandemia”.

Dottoli dal 1997 è stato direttore sanitario dell’Ente Ecclesiastico Miulli-Acquaviva Delle Fonti, poi nel 2002 il passaggio alla guida della direzione sanitaria dell’Asl Lecce 2 fino alla nomina di direttore sanitario nel 2005 presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia.

Nel 2006 l’arrivo al Policlinico barese con due mandati consecutivi come direttore generale. Dal 2017, già direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia, rinsalda il legame con la terra foggiana e ritorna ai vertici della struttura ospedaliera come direttore generale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here