Nel quartiere Libertà, soprattutto nei dintorni del Redentore, lo conoscono tutti. Amos, un molosso nero di dimensioni notevoli, è famoso per il carattere imprevedibile. In diverse occasioni ha azzannato qualche passante senza un apparente motivo.

Sì, perché la proprietà, chi lo porta a spasso, proprio non vuol saperne di mettergli una museruola. E dire che episodi spiacevoli, con ferite anche significative ai malcapitati, ce ne sono stati diversi.

Abbiamo fatto un giro nella zona dove si sono susseguiti gli avvistamenti, e gli azzannamenti, venendo a conoscenza di altri avvenimenti poco piacevoli per le vittime, loro malgrado, del molosso nero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here