“Sporcaccioni, prima o poi vi beccherò”. La moda del cartelli anti padroni che non raccolgono le deiezioni dei loro cani sta prendendo sempre più piede. Dalle minacce contro gli indifesi amici a quattro zampe, il nuovo cartello spuntato in via De Gemmis è rivolto con fare chiaro e preciso ai proprietari dei cani che per fretta, noia o menefreghismo non sprecano due minuti del loro prezioso tempo per raccogliere i bisogni dei loro animali.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here