Il barese Daniele Inverardi con il team Burningate è riuscito a guadagnare la finale di Italia’s Got Talent, in onda il 28 aprile alle 21.15 su Tv8. Solo ieri vi avevamo raccontato di Daniele e della sua passione per il calisthenics, sport nato nei quartieri malfamati americani. Il barese, che ha scoperto il suo talento non molto tempo fa, ci aveva raccontato del suo inizio, seguendo un ex carcerato.

A quel punto la passione ha iniziato a diventare altro, fino al raggiungimento di un’inimmaginabile sincronia con il resto della squadra. “Abbiamo spaccato in semifinale – dice sorridento Daniele Inverardi – ci tenevamo particolarmente a fare bene e in considerazione dei commenti ricevuti credo proprio di centrato l’obiettivo”. Dopo essere rimasto senza lavoro, gli allenamenti si sono fatti più frequenti, poi le prime gare in Italia e all’estero, fino ad approdare alla finale del noto programma televisivo. 

Abbiamo conosciuto Daniele su facebook. A quel punto non abbiamo potuto fare a meno di appassionarci alla dimostrazione di forza e grazia che il calisthemics può dare. I componenti del team sono italiani, ma di origine diversa tra loro. Erano rivali, poi l’idea vincente di costituire un gruppo: Giampaolo Calvaresi di Milano, Viki Santoro di Avola, Filippo Beltramme e Andrea Larosa di Roma, Giorgio Castelli di Lecco. Esattamente come per la semifinale a Daniele e a tutto il Burningate un grosso in bocca al lupo per la finale di venerdì 28 aprile, alle 21.15 su Tv8

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here