Dopo l’esordio vincente contro il Monopoli, il Bari di Carrera non va oltre l’1-1 al Massimino contro il Catania. La squadra biancorossa scivola al terzo posto e viene superata in classifica dall’Avellino, ora secondo alle spalle di una lontanissima Ternana, vittoriosa anche oggi sul campo del Foggia.

La partita è combattuta dai primi minuti, al 35esimo il Bari passa in vantaggio grazie a Cianci: l’attaccante biancorosso sfrutta al meglio un cross dalla sinistra di Sarzi e fa 0-1. Seconda rete per il classe 1996 nato a Bari, nuovo idolo della tifoseria.

Al 64esimo il pari dei padroni di casa: su un traversone dalla sinistra, Sarao salta con perfetta scelta di tempo nel cuore dell’area di rigore e fa 1-1. Nel finale il Bari cerca i tre punti, ma ad andarci più vicino è il Catania che sbaglia clamorosamente un rigore al 90esimo, con Frattali che salva la sua squadra. Espulso per somma di ammonizione Bianco al 94′. Nel prossimo match è in programma il sentitissimo derby con il Foggia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here