Da Francesca Barra e Claudio Santamaria a Renzo Rubino e Noemi, special guest della serata, parliamo del Magna Grecia Awards Opera, l’evento di gala organizzato dal Magna Grecia Awards – premio fondato nel 1996 dal regista e scrittore pugliese Fabio Salvatore – e promosso da Gioiella, l’azienda casearia di Gioia del Colle nata nel 1942 che ha scelto un percorso dalla forte connotazione etica, sociale e collaborativa, credendo fortemente nell’incontro fra arte, cultura e territorio.

Una serata ricca di arte, musica e beneficenza al Teatro Rossini di Gioia del Colle che ha registrato il tutto esaurito, patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Gioia del Colle e dal Teatro Pubblico Pugliese, e il cui ricavato ha permesso l’acquisto di due defibrillatori donati alla città nell’ambito del progetto “Cardioproteggi il tuo quartiere”, declinazione dell’iniziativa “Cardioproteggi il tuo condominio”, promossa da Trenta Ore per la Vita, l’associazione che da anni è impegnata in importanti progetti di solidarietà e prevenzione su tutto il territorio nazionale.

Sul palco anche l’attore Flavio Albanese e la ballerina Angela Mastrovito. Nartist, ambasciatore culturale del Magna Grecia Awards, ha raccontato sul palco il potere dell’arte e l’importanza del mecenatismo, commissionando all’artista gioiese Claudia Resta un dipinto realizzato «live» durante la serata e ispirato ai temi dell’evento.

«Quest’anno – ha dichiarato il patron del Magna Grecia Awards, Fabio Salvatore –, abbiamo aderito a un progetto avviato da Trenta Ore per la Vita, “Cardioproteggi il tuo condominio”, che mira alla diffusione dei defibrillatori e alla salvaguardia della vita delle persone. Con i due defibrillatori donati alla città di Gioia vogliamo contribuire a sensibilizzare la cittadinanza alla cultura del primo soccorso».

Ispirato dai valori e dagli ideali della cultura greca, il Magna Grecia Awards è un premio istituito nel 1996 dal regista e scrittore pugliese Fabio Salvatore insieme al papà Franco per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative; una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni a chi ha saputo dare un contributo significativo alla società attraverso la propria arte.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here