La lista “Di Rella Sindaco” è già pronta. A oltre un mese di distanza dalle elezioni del 26 maggio, mentre altri arrancano inseguendo improbabili apparentamenti, sono già state raccolte le firme e la lista è pronta. Oltre a gente comune scelta tra i rappresentati della società civile, tra i 36 candidati dentro ci sono nomi dello sport e dello spettacolo ben noti ai baresi.

Uno di questi è certamente Francesco Lezzi, il gladiatore del Libertà, pugile affermatosi sul ring a livello nazionale e mondiale, a cui la vita non ha regalato niente, simbolo di quanto sia difficile nascere e crescere nei quartieri più poveri di Bari, e che ogni giorno lotta con una vecchia frutteria del padre. Francesco Lezzi è uno di quelli non soccombe a un destino già scritto e a modo suo sta cercando di emergere.

Altro volto noto è quello di Sabino Bartoli. Cresciuto fra Barivecchia e il Libertà, è un altro di quelli che non si accontenta. Autore dell’inno biancorosso, amatissimo dai tifosi della Bari calcistica, Sabino Bartoli è conosciuto per aver recitato nella serie televisiva L’Ariamara, del compianto Mino Barbarese.

A giudicare da queste indiscrezioni, trapelate in anteprima, si conferma la vicinanza del candidato sindaco, Pasquale Di Rella, alle periferie, troppo spesso dimenticate dall’attuale amministrazione comunale, colpevole di troppe promesse non mantenute, se non in questi ultimi giorni di governo cittadino, prima delle imminenti votazioni.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here