I consiglieri comunali baresi del centrodestra puntano i piedi e mandano un messaggio forte e chiaro ai capibastone della coalizione. Qualcosa più di un semplice invito, soprattutto dopo le voci che davano come candidati personalità che non si sono mai impegnate attivamente nella vita politica cittadina.

“Preso atto delle notizie emerse recentemente circa il potenziale candidato o la potenziale candidata al collegio camerale uninominale di Bari città – scrivono in una nota i consiglieri Carrieri, Finocchio, Melini, Ranieri e Romito – esprimiamo tutto il nostro disappunto per eventuali candidature sprovviste di quel necessario bagaglio di baresità e di impegno civico, politico e sociale profuso per la comunità cittadina”.

Non rivendicano direttamente la poltrona, ma nel collegio di Bari deve esserci solo chi per Bari finora si è speso fattivamente. Dall’invito alla minaccia il passo è breve. Canditati lontani dal territorio “non troverebbero alcun tipo di riscontro nel nostro elettorato e anzi, finirebbero per allontanare ancora di più il popolo del centrodestra dalla competizione elettorale”.

È forte la paura di una debacle, anche in vista delle elezioni amministrative del 2019. A pensarci bene, poi, non così lontane. “Auspichiamo, quindi – concludono – una scelta che possa tenere conto di personalità veramente rappresentative e con forte radicamento sul territorio”. Partiti e segretari avvisati, mezzi salvati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here