Modello Ambidestro per l’Innovazione della Macchina Amministrativa regionale, in una sigla: MAIA. Ne avevamo parlato non molto tempo fa, in realtà per riportare le “lamentele” circa la sua mancata adozione. Nelle organizzazioni ambidestre una struttura si occupa di studiare il funzionamento della sua speculare per introdurre i fattori di innovazione e quindi migliorare la qualità del servizio. Oggi, 31 marzo, è arrivata la determinazione per il conferimento degli incarichi ai direttori dei servizi. Due i candidati scartati, per mancanza di requisti, tra i partecipanti all’avviso interno pubblicato sul portale riservato ai dipendenti della Regione lo scorso 22 febbraio, per il resto, nell’atto di 19 pagine che pubblichiamo integralmente, ci sono tutti i nomi e i corrispettivi incarichi.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here