Da un po’ di tempo stanno circolando in rete e tra le redazioni dei giornali delle email anonime che attacano anche pesantemente gli esponenti del Movimento 5Stelle. Quello che segue è il testo integrale di una mail inviata alla posta del giornale dall’indirizzo aquilareale234@libero.it:

«Quello che non si sa è che la Laricchia fa la puritana con il sedere degli altri. Uno dei membri del suo clan, anzi a dirla tutta il suo più stretto collaboratore, consigliere e accompagnatore disponibile a tempo pieno da ben prima della campagna elettorale cioè da mesi oramai è in realtà pagato con soldi pubblici per svolgere un incarico quando in realtà ne svolge un altro.

Giovanni Vianello di Taranto è retribuito ed assunto come assistente parlamentare del deputato leccese Diego Delorenzis ma oramai da mesi è nella piena disponibilità della laricchia come suo braccio destro full time. Cioè pagato con soldi pubblici per svolgere un incarico, usano quei soldi per coprire le sue spese ed attività per fargli svolgere altro ruolo incarico…onestà e trasparenza fuori moda prima ancora di iniziare?

Volendo ci sarebbe tanta roba interessante che nascondono sotto il tappeto ma che verrà a galla prima o poi. Non rispondo alle vostre mail se volete altre info, quando e se sarà ne riceverete altre».

Prima di dare credito alla mail, abbiamo fatto le nostre verifiche. Contattati telefonicamente, diversi esponenti del Movimento 5Stelle ci hanno spiegato che l’attività di assistente parlamentare viene svolta regolarmente anche da casa anziché a Roma, un’interrogazione per esempio può essere depositata direttamente sul sito della Camera, senza sperpero di denaro pubblico per viaggi e trasferte. In questo periodo di ristrettezze economiche, la presenza sul territorio permette ai grillini di essere attivi anche nella propria zona, con buona pace dei detrattori a quanto pare.

Tornando alle mail in circolazione, in provincia di Foggia ne sono girate diverse, fasulle, che annunciavano il ritiro della candidata di San Severo Sabrina Regina. Qualcuno, viene da pensare, ha intenzione di destabilizzare davanti all’opinione pubblica e mediatica i grillini.

Chi trae vanataggio da tutto questo? Perchè? Le ipotesi possibili sono tante ma, a dirla tutta, non ci interessano affatto. Abbiamo scelto di pubblicare la mail perché a questo gioco di scagliare il sasso e nascondere la mano, Il Quotidiano Italiano non ci sta. Se voi per primi, segnalatori, fonti preziosissime per il nostro lavoro, non siete disponibili a metterci la faccia, non siamo disponibili neanche noi.

print

3 COMMENTI

  1. Che storia? Abbiamo scoperto lo scandalo del secolo! E chi li vota più i 5 Stelle, proprio una vergogna!!!!
    Mi avete dissuaso. Preferisco mille volte votare qualche indagato, semmai rinviato a giudizio del PD piuttosto che questi delinquenti 5 Stelle. Vi rendete conto: un collaboratore di De Lorenzis che aiuta Laricchia? uno scandalo senza precedenti. Meglio uno che sa rubare a mandibole piene che non questi cialtroni!!!!!
    Voto PD, almeno sò che sono delinquenti seri, ed insomma un po’ di professionalità!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here