“Purtroppo, oggi ho avuto conferma che, tra i ragazzi che hanno partecipato al viaggio, al momento, ne risultano contagiati 5. Due sono di Muro, gli altri di paesi limitrofi. Ma questo poco importa, perché tutti siamo sulla stessa barca”. Antonio Lorenzo Donno, sindaco di Muro Leccese, pubblica sulla propria bacheca facebook un aggiornento sul covid-19 in Puglia che molti speravano di non dover leggere.

L’aumento dei casi di coronavirus in Puglia, seppure con numeri relativamente bassi riportati dal bollettino regionale, sembra non volersi arrestare, le rassicurazioni delle autorità sanitarie appaiono sempre più parole di facciata, tanto che ormai in molti non si focalizzano più sulla queatione delle discoteche, per qualche giorno al centro delle polemiche.

Il viaggio a cui fa riferimento Donno è quello per una vacanza in Grecia, le parole del sindaco di Muro Leccese, pubblicate nella tarda serata del 9 agosto, sono infatti un aggiornamento, dopo che già il giorno prevedente aveva comunicato la positività di un ragazzo partito innsieme ad amoco per la vacanza.

“I ragazzi non contagiati – aggiunge -comunque sono stati messi in quarantena, come anche tutti i familiari dei contagiati, nonché le persone che, eventualmente, sono state in contatto. Per domattina (10 agosto, ndr) alle 9,30, ho convocato una riunione urgente del Centro Operativo Comunale per garantire massima attenzione”.

“Vi chiedo di stringerci intorno alle famiglie di questi nostri giovani in un virtuale abbraccio – conclude il primo cittadino -, cercando di evitare di additare o colpevolizzare. Sono questi i momenti in cui dobbiamo dimostrare di essere Comunità”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here