Abiti, gioielli, utensili e tante altre piccole opere d’arte fatte interamente di plastica. Il merito è dell’ingegno e della creatività dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale Nicola Ronchi di Cellamare.

È nato così il Plastic free Museum, a conclusione del progetto Plastic Free – Noi piccoli artefici del Plastic Free, che ha coinvolto gli alunni di tutto l’Istituto del precedente anno scolastico e di quello in corso.

“Nonostante tutte le difficoltà legate all’emergenza coronavirus, i ragazzi hanno continuano ad impegnarsi, anche in estate, ripulendo le spiagge e progettando i loro lavori – spiega il Dirigente Scolastico Angelo Canio D’Alessio -. I nostri ragazzi hanno creato delle vere e proprie opere d’arti”.

La mostra al momento, causa coronavirus, sarà visibile solo in modalità digitale sulle pagine social dell’Istituto scolastico. “Saranno disponibili riprese video con i commenti dei nostri ragazzi che spiegheranno quello che hanno realizzato – continua -. Li caricheremo non solo su Facebook, anche su Instagram, sul sito ufficiale e sugli altri nostri canali social. Sappiamo che tutto questo non può sostituire l’esperienza fisica in presenza ma con questo momento vogliamo ribadire che la scuola non si ferma”.

“Queste opere rappresentano l’impegno dell’amministrazione comunale e della scuola verso il rispetto dell’ambiente – aggiunge il Sindaco Vurchio -. Bisogna partire dalle nuove generazioni e dal futuro per responsabilizzare anche i più grandi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here