Chi l’ha detto che i ragazzi di oggi, invasi dalla tecnologia e sempre attaccati a un monitor, non hanno l’interesse di prendersi cura della propria città? Il Fondo Ambiente Italiano Giovani della provincia di Bari si è attivato per dare vita a un’opera di sensibilizzazione per la tutela del patrimonio artistico, culturale e ambientale locale. Il primo appuntamento è per domenica 18 maggio alle ore 9.15 a Gravina, in piazza Notar Domenico.

L’obiettivo è quello di valorizzare il territorio, ricco di storia, e ridare alla città luce e prospettive. Ma per farlo occorre l’aiuto di tutti i cittadini. Con la collaborazione del Comune e delle Associazioni un grande passo è già stato compiuto. Armati di sacchetti e guanti, l’iniziativa di valorizzazione del territorio prenderà il via dal rione Piaggio, fino a coinvolgere, nel tempo, gli altri quartieri della città.

Per ora hanno aderito all’iniziativa i gruppi Agesci Gravina 1, Gravina 2 e Gravina 3, le associazioni “Vuoti a rendere”, “Siamo Tutti Tufi”, “Mondo Beat”, “New Basket Gravina”, “Bosco-città”, “Legambiente”, “Sidion bike”, “Menadi”, “Polizia di Stato-Nucleo di Stato”, “CSTL Volley Gravina”, oltre la Pro Loco e la Protezione Civile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here