Ci era stato anticipato che avrebbe lasciato il segno anche in quel di Bari e così è stato. Non ha perso tempo Tvboy, lo street artist siciliano che nella notte, poco dopo il suo arrivo in città per la personale “Politically Incorrect” alla galleria Formaquattro, ha agito indisturbato per le vie del centro, armato di bombolette spray.

Anche stavolta gli spunti sono quelli del sociale e della politica, ispirato anche dalla storia di Bari e dai suoi simboli più iconici.

Ecco che da oggi al Chiringuito la sua presenza è testimoniata da un San Nicola che abbandona i tradizionali attributi iconografici per assistere e stringere tra le braccia un piccolo rifugiato.

Ma anche l’immagine provocatoria di un Luigi Di Maio vestito da operaio dell’Ilva, che sembra essere una provocatoria e improbabile risposta a quel Checco Zalone che con aria sorniona va alla ricerca di un posto fisso. E infine, Cristiano Ronaldo, la giusta e quantomai agognata soluzione ai problemi di un Bari Calcio in declino. Opere che parlano ai baresi e alla Puglia, colorate di un’ironia dissacrante e sagace, com’è del resto nel suo stile.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here