Sono più di 10 mila, esattamente 10.522, i baresi che dal 1° settembre al 17 novembre hanno dovuto fare i conti con il coronavirus, ovvero il 3,3% della popolazione.

I dati, pubblicati dal Comune di Bari sul proprio sito, comprendono coloro che hanno contratto il virus, le persone in isolamento domiciliare e quelli con almeno un convivente positivo in famiglia.

Attualmente a Bari gli attualmente positivi sono 2.801, al netto dei ricoveri ospedalieri, mentre 3.006 persone sono in isolamento domiciliare. La zona più colpita resta quella di San Girolamo-Fesca e San Paolo, sono 511 le persone in isolamento, poi Japigia con 418, Carrassi con 354, Libertà con 301 e Barivecchia con 200.

Il gruppo con più casi è quello tra i 50 e 59 anni (512) ma quello più colpito in termini di percentuale è quello tra i 20 e i 29 anni con ben 385 casi su 32.646 abitanti (13,7% del totale).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here