Una maestra della scuola dell’infanzia dell’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini di Bitritto è risultata positiva al coronavirus. Come da prassi è stata messa in quarantena l’intera classe e al momento un’altra insegnante è in attesa del risultato del tampone, essendo entrata in contatto con la collega risultata positiva.

Tra le mamme delle altre classi, però, c’è apprensione perché un’altra insegnante, essendo comune a tutte le aule, potrebbe aver messo in circolo il virus, avendo fatto lezione all’interno della sezione messa in quarantena, stando a quanto denunciato da alcune madri. Per questo motivo alcune di loro hanno deciso di non mandare i figli a scuola e di chiedere la sanificazione dell’intero istituto.

“La scuola sta seguendo il protocollo dell’Asl – ha dichiarato il sindaco di Bitritto, Giuseppe Giulitto – l’intero istituto è stato sottoposto a sanificazione sabato 31 ottobre e lo stesso si sta effettuando nella classe che è al momento in quarantena. La scuola, come evidenziato dal dirigente scolastico Nicola Bolumetti, ha un protocollo interno per la sanificazione. Per quanto riguarda l’insegnante comune a tutte le classi, il dirigente scolastico mi ha detto che da protocollo dell’Asl non è necessaria la quarantena in quanto non era presente nella classe già da quattro giorni”.

“Questo virus – conclude Giulitto – ha un indotto di contagi incredibile. Prima di chiudere tutto bisogna capire il modo in cui muoversi seguendo i protocolli dell’Asl. I genitori, d’altro canto, devono darci una mano affinché il virus non circoli dicendo ai figli di non assembrarsi, di usare sempre la mascherina e di rispettare le regole”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here