Un medico dell’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Miulli di Acquaviva è risultato positivo al tampone per il coronavirus. Il contagio sarebbe avvenuto in ambito familiare, sembra infatti che anche la moglie del professionista sia positiva al covid19.

La notizia è stata confermata dallo stesso Miulli: “Un medico è risultato dapprima negativo e poi positivo. È stato informato il medico del lavoro e si sta procedendo con l’accertamento sui colleghi di reparto. Nelle prossime ore verrà seguito il protocollo di sicurezza anche per i pazienti”.

“L’Ente – sottolineano dall’ospedale – sta costantemente effettuando lo screening sul personale e i medici stanno usando i presidi di sicurezza preposti”. Con il continuo aumento dei contagi, il Miulli ha messo a disposizione della rete covid regionale 40 posti per alleggerire la pressione sugli ospedali pubblici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here