Gioca a calcetto con gli amici in attesa dell’esito del tampone, poi risultato positivo a quanto pare come altri due familiari con i quali aveva avuto contatti stretti. Succede a Palo del Colle, nel Barese, dove un ragazzo ha ricevuto in queste ore l’esito positivo del test.

I responsabili dell’impianto sono corsi subito ai ripari. “Non appena appresa l’informazione – spiega Francesco Alba, presidente dell’associazione Dream Team – abbiamo contattato la famiglia del ragazzo, ricevendo la conferma della positività al coronavirus”.

L’impianto sportivo aveva riaperto nel pieno rispetto delle norme. “Abbiamo scritto una mail alla Asl di Bari con il nominativo del ragazzo, i nomi e i numeri di telefono di tutti quelli che hanno giocato con il compagno risultato positivo – continua il presidente Alba – in modo da procedere nel più breve tempo possibile alla mappatura dei contatti stretti”.

In attesa delle procedure previste, la struttura resterà chiusa. “Provvederemo a una ulteriore sanificazione degli ambienti, compresi gli spogliatoi e la palestra, nonostante i ragazzi abbiamo utilizzato il solo campo di gioco – precisa il presidente della Dream Team -, Un dovere morale per la tutela delle tante persone che frequentano la nostra struttura”. L’impianto sportivo riaprirà regolarmente al pubblico lunedì prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here