Nel video si vede chiaramente un ragazzino, in compagnia di alcuni coetanei, che si mette in mutante e inscena alcune sciocche movenze. Siamo ad Adelfia. Tra gli spettatori non solo alcuni compiaciuti coetanei, ma anche un gruppo di anziani. La piazzetta, infatti, si trova proprio nelle vicinanze di un centro anziani.

Il ragazzino insiste con quella che successivamente definirà una ragazzata, costringendo gli spettatori dell’improvvisato spettacolo ad alzarsi dalla panchina e allontanarsi. La sceneggiata è ripresa dalle telecamere e le immagini sono finite nelle mani dei carabinieri della locale stazione, guidati dal luogotenente Giovanni Caruso.

Il ragazzino, cazziato e segnalato alle autorità competenti, è stato convocato in caserma insieme ai suoi genitori. Non si tratta di un caso isolato. Negli ultimi mesi diversi ragazzini hanno creato numerosi disagi: schiamazzi, bravate e danneggiamenti.

Più di recente è esplosa anche la moda di far esplodere fuochi di artificio nel cuore della notte. Complessivamente, anche grazie all’impiego di militari in borghese, sono stati individuati e segnalati una decina di ragazzini terribili.

A quanto pare si tratterebbe degli stessi minori resisti protagonisti di numerosi atti vandalici e di disturbo alla quiete pubblica. I controlli sono stati intensificati e anche grazie alle telecamere di videosorveglianza si spera di riuscire a contenere il fenomeno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here