“La ASL mi ha comunicato che una persona ruvese è risultata positiva al tampone. Si tratta di una persona che frequenta ambienti ospedalieri per patologie complesse e alla quale auguro di cuore di riuscire a superare questa difficile situazione”. A comunicare via facebook la niente affatto piacevole notizia, è il sindaco, Pasquale Chieco.

“La ASL ha prontamente collocato in quarantena tutti i contatti diretti – prosegue Chieco – e ha attivato le ulteriori indagini per individuare altri soggetti venuti in contatto con la persona contagiata. Dopo due mesi dunque, il virus è tornato a Ruvo”.

“Vigili e carabinieri sono come sempre al lavoro per la nostra sicurezza – aggiunge -, ma ovviamente non basta, chiedo a tutte e a tutti senso di responsabilità e, in particolare a chi gestisce attività pubbliche, grande attenzione e determinazione nel collaborare a far rispettare le regole semplici ed essenziali per evitare un nuovo lockdown.

“Abbiamo fatto tanto per riprenderci la nostra libertà – conclude il primo cittadino di Ruvo -, dobbiamo fare di tutto per non tornare indietro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here