Il Nucleo di Polizia giudiziaria del Corpo della Polizia Locale di Bari ha sequestrato un appartamento adibito a b&b a luci rosse in via Pasubio. Dopo una serie di accertamenti, appostamenti, indagini, e informazioni assunte dai frequentatori su appuntamento della donna, una signora di nazionalità russa di 31 anni, è scattato il Blitz l’altra sera presso un appartamento a Carrassi, dove da mesi andava avanti l’attività illecita.

Gli appuntamenti erano fissati telefonicamente rispondendo ad annunci online o direttamente se si trattava di abituali clienti, l’immobile era locato per 18 giorni alla volta senza contratto per la somma di mille euro.

Tre uomini, tutti baresi di 52, 40 e 37 anni sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

La proprietaria del B&b risponderà del reato di mancata comunicazione entro 48 ore all’autorità di Pubblica Sicurezza del soggiorno di soggetto straniero, oltre ad una serie di violazioni di carattere amministrativo che prevedono sanzioni pecuniarie in quanto connesse con le irregolarità accertate per l’esercizio dell’attività di b&b.

Al vaglio degli investigatori anche le modalità e il sistema di utilizzo dell’immobile e le eventuali connessioni con altre attività criminali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here