foto di repertorio

Ieri sulla sp236, due poliziotti della Squadra Volanti, mentre si recavano in servizio a bordo di autovettura privata, sono stati prima affiancati e poi superati da un veicolo.

L’uomo al volante, evidentemente per una qualche incomprensione dovuta alla condotta di guida, con pericolose manovre, ha costretto gli agenti ad arrestare la marcia nei pressi dello svincolo per Bitritto centro.

L’uomo, sceso dalla sua autovettura brandendo un martello, si è avvicinato inveendo nei loro confronti; pur qualificandosi, i poliziotti non sono riusciti a far desistere lo scalmanato dal suo intento.

Gli agenti, dopo vari tentativi sono riusciti a bloccare il 40enne e lo hanno arrestato per resistenza e minacce aggravate a Pubblico Ufficiale e sottoposto ai domiciliari in attesa della direttissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here