Ieri sera tre operatori sanitari sono stati aggrediti con calci, spintoni e schiaffi nell’area pre triage allestita all’esterno del pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Bari.

Un ragazzo, residente della zona, ha buttato per terra il divisore che separa la tenda dal pronto soccorso con un calcio e ha cercato di accedere con la propria fidanzata a tutti i costi. Per legge, l’entrata è concessa ad una sola persona ed è vietata anche ai parenti dei pazienti che sono costretti ad aspettare all’esterno.

È stato necessario l’intervento della Polizia per riportare la situazione all’ordine. Ad avere la peggio un operatore socio sanitario che ha rimediato un occhio gonfio dopo essere stato colpito da un violento schiaffo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here